(4 RACE)GP de España – Jerez de la Frontera 2018 -NEWSLETTER

Gran Premio de España Circuito de Jerez de la Frontera 2018  

Race 4

   P 3    #42 MARCOS RAMIREZ      gap  3.733 

P 5   #5 JUME MASIA                    gap  3.958

 Marcos Ramirez

After a tough beginning of the championship, both rider and team are finally finding the right solutions in order to make Marcos comfortable and competitive again as he was last year. The troubles with the front end are gradually coming to an end, and the rider is slowly getting back the confidence in himself and his motorbike. Marcos has faced the home based race with determination   and during the free practices has begun to see himself among the first positions. Going wrong on the last run of the official practices caused him the 15th position in the starting grid, but despite the inconvenient he well managed to pass under the checkered flag in 4th position, becoming 3rd afterwards due to a penalty given  to the rider preceding him. A hint of luck was deserved after the pain suffered at the American GP. Hard work and persistence are the key words in order to bring Marcos to top levels.

Jaume Masia

Jaume doesn’t particularly love Jerez track. From the very beginning he appeared unconfident and yet confused, not the rider who uses to surprise us with special effects. As a result, he gets the 25th position in the starting grid, but suddenly his talent takes over along with furious determination, making him finish the first lap in 14th position. During the rest of the race he keeps fighting against very experienced riders and giant racers that still are not causing any fear in Jaume. Here it comes his deserved luck, getting the 5th position right after his team mate.

A special thanks goes to all the members of the team who never give up and never will.

———————————————————

Marcos Ramirez

Dopo un inizio di Campionato complicato finalmente pilota e squadra stanno trovando le giuste soluzioni per mettere il pilota nelle migliori condizioni e renderlo competitivo come l’anno scorso. Le problematiche all’avantreno cominciano a risolversi e il Pilota piano piano sta ritrovando la fiducia in se stesso e nella sua moto. Marcos ha affrontato la gara di casa con molta determinazione e finalmente in tutti i turni di prove ha cominciato a farsi vedere nelle posizioni di testa. Ha soltanto sbagliato l’ultimo giro delle prove ufficiali e questo gli è costata la 15’ posizione in griglia di partenza. Nonostante questo ha rimontato giro dopo giro ed è riuscito a tagliare il traguardo in 4 posizione diventata poi terza per un penalità al pilota che lo precedeva. Un pizzico di fortuna dopo tante avversità sofferte nel GP di America. Il lavoro con Marcos dovrà continuare duro e costante per arrivare ai livelli di top rider.

Jaume Masia

Jaume non ama particolarmente questa pista. Da subito è apparso insicuro e confuso, non il solito Jaume che si inventa dal nulla il giro veloce e sorprende tutti.

Logica conseguenza partendo dalla 25 posizione dalla griglia di partenza. Ma poi…. quando meno te lo aspetti arriva Jaume…. un talento puro una determinazione furiosa e ti passa al primo giro in 14’ posizione. Il resto è una gara in continua rimonta battagliando con piloti con molta più esperienza di lui. Vecchie volpi del motomondiale dei quali Jaume non dimostra la pur minima soggezione. Un pizzico di fortuna anche per lui e agguanta la 5’ posizione subito dietro al suo compagno di Squadra.

Un particolare ringraziamento a tutti i ragazzi del team che non hanno mai mollato e non molleranno mai.